Disturbo Disforico Premestruale: influenza l’ADHD? 

disturbo disforico premestruale e adhd

Indice Contenuti

L’impatto del Disturbo Disforico Premestruale (PMDD) sulla vita quotidiana delle persone con Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD) è un tema di crescente interesse e preoccupazione su cui si sono concentrate molte ricerche scientifiche.  Il Disturbo Disforico Premestruale è una condizione nota per influenzare l’umore e la salute fisica prima del ciclo mestruale e vi è una crescente consapevolezza del suo impatto su condizioni neurologiche come il Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD). 

Questo articolo vuole esplorare la connessione tra PMDD e ADHD, esaminando come le due condizioni possono interagire e influenzarsi reciprocamente nei sintomi. 

Che cosa è il PMDD?

Per capire come il PMDD influenzi persone ADHD è importante conoscere cosa è il Disturbo Disforico Premestruale, come questo si manifesti e come si differenzia dalla Sindrome Premestruale (PMS). 

Il Disturbo Disforico Premestruale (PMDD) è una condizione medica caratterizzata da sintomi fisici, emotivi e comportamentali che si verificano in modo ciclico prima del ciclo mestruale di una donna. Le cause precise del PMDD non sono ancora del tutto chiare, ma alcuni fattori possono aumentare il rischio di svilupparlo, tra questi rientrano il fumo, l’obesità e traumi pregressi. I sintomi attraverso cui si manifesta il disturbo possono influenzare significativamente la qualità della vita della persona. Questi possono includere:

  • Cambiamenti dell’umore: come irritabilità, tensione emotiva, tristezza, umore depresso, esplosioni di rabbia, mancanza di speranza e anche pensieri autodenigratori. 
  • Sintomi fisici: come gonfiore addominale, sensibilità al seno, mal di testa, dolori muscolari e articolari, affaticamento e problemi gastrointestinali.
  • Cambiamenti comportamentali: come difficoltà di concentrazione, difficoltà a dormire, aumento dell’appetito o desiderio di cibi particolari, isolamento sociale o ritiro dalle attività quotidiane.

Questi sintomi si possono presentare in modo ciclico, generalmente una settimana o due prima del periodo mestruale, e scompaiono poco dopo l’inizio del flusso mestruale. Pertanto il PMDD può avere un impatto significativo sulla salute mentale, sulle relazioni personali, sul lavoro e sulle attività quotidiane delle persone che ne soffrono. 

PMDD o PMS?

Il Disturbo Disforico Premestruale (PMDD) e la Sindrome Premestruale (PMS) sono due disturbi con sintomi molto simili, i cui nomi vengono spesso intercambiati, ma in realtà esiste una differenza principale tra il PMDD e la PMS, ossia la gravità e la persistenza dei sintomi.

  • PMDD (Disturbo Disforico Premestruale): i sintomi del PMDD sono più gravi rispetto alla PMS, questi inoltre sono più persistenti e interferiscono negativamente con la vita quotidiana durante il periodo premestruale. 
  • PMS (Sindrome Premestruale): la PMS comporta sintomi fisici e emotivi meno gravi rispetto al PMDD. I sintomi della PMS possono essere presenti prima del ciclo mestruale, ma solitamente non interferiscono in modo significativo con la vita quotidiana, tra i più comuni si possono trovare: crampi addominali, gonfiore, tensione mammaria, irritabilità leggera, ansia e lievi sbalzi d’umore.

In sintesi, il PMDD è una forma più grave e clinicamente significativa di sindrome premestruale rispetto alla PMS, con sintomi più gravi e persistenti che possono avere un impatto significativo sulla salute e sul benessere della persona.

Quanto è comune il PMDD nelle persone ADHD?

La correlazione tra il PMDD e l’ADHD nelle donne ha suscitato un interesse crescente nella comunità medica e scientifica. Ricerche recenti, come uno studio condotto nel 2020, hanno rivelato un’associazione significativa tra queste due condizioni. Secondo i risultati di questo studio, le donne ADHD presentano un rischio notevolmente più alto di sviluppare il PMDD rispetto alla popolazione generale. In particolare, il 45,5% delle donne ADHD coinvolte nello studio ha riportato sintomi compatibili con il PMDD, rispetto al 28,7% della popolazione generale. Questi dati evidenziano l’importanza di comprendere la relazione tra ADHD e PMDD e l’urgenza di identificare strategie efficaci per la gestione concomitante di entrambe le condizioni. 

Un primo passo utile ed efficiente nell’identificazione dell’ADHD è il test ADHD gratuito disponibile grazie a GAM Medical, uno strumento fondamentale per una diagnosi ADHD accurata.

Perché ADHD e PMDD si verificano insieme?

Come visto diverse ricerche e testimonianze suggeriscono una maggiore frequenza di persone con la doppia diagnosi di ADHD e PMDD, ma le ragioni specifiche ancora non sono completamente chiare. Alcuni studi hanno evidenziato come l‘ADHD comporti bassi livelli di dopamina, una sostanza chimica cerebrale coinvolta nel controllo degli impulsi, dell’attenzione e dell’umore. Questo potrebbe spiegare le fluttuazioni emotive più intense sperimentate dalle persone ADHD durante il ciclo mestruale. Inoltre, testimonianze raccolte da una rivista online dedicata all’ADHD hanno evidenziato un’accentuazione dei sintomi del disturbo associati al PMDD. Molte donne hanno infatti descritto un’amplificazione dei sintomi dell’ADHD nei giorni o nelle settimane che precedono il ciclo mestruale. Le ipotesi finora sviluppate sull’interconnessione tra le due condizioni includono: 

  • Sensibilità agli ormoni: le fluttuazioni di estrogeno e progesterone durante il ciclo mestruale potrebbero avere un impatto maggiore sulle persone ADHD a causa della loro già alterata regolazione della dopamina.
  • Comorbilità genetica: è possibile che alcuni fattori genetici predispongano entrambi i disturbi.
  • Stress psicologico: la combinazione di ADHD e PMDD può generare un carico di stress maggiore, aggravando entrambe le condizioni.

È importante sottolineare che la ricerca in questo campo è ancora in corso e sono necessari ulteriori studi per comprendere appieno il legame tra ADHD e PMDD. Se però pensi che possa essere necessario saperne di più su questa comorbilità la prima mossa utile potrebbe essere effettuare il test ADHD di GAM Medical.

Come gestire al meglio entrambe le condizioni

Affrontare contemporaneamente ADHD e PMDD può rendere la vita quotidiana impegnativa. Alcuni strumenti che potrebbero essere utili per gestire ADHD e PMDD sono:

  • Gestione dello stress: lo stress può peggiorare i sintomi di entrambe le condizioni, quindi trovare modi efficaci per gestirlo è fondamentale. Meditazione, attività fisica e terapia sono alcune possibili soluzioni.
  • Terapia: i percorsi di terapia psicologica ADHD come quelli proposti da GAM Medical possono essere un elemento importante per gestire sia l’ADHD che la PMDD. Studi hanno dimostrato che la terapia cognitivo-comportamentale può essere uno strumento utile per affrontare entrambe le condizioni. 
  • Farmaci: gestire i sintomi di ADHD e PMDD può ridurre la loro intensità e migliorare la qualità della vita, professionisti specializzati potrebbero consigliare terapie farmacologiche sia per ADHD che per PMDD per alleviare i sintomi di entrambe le condizioni.   
  • Dieta: gli studi dimostrano che la dieta può influenzare i sintomi ADHD e i sintomi di PMDD. Gestire l’alimentazione può aiutare a fronteggiare i sintomi di entrambe le condizioni.

L’analisi della possibile correlazione tra ADHD e PMDD evidenzia un campo di ricerca complesso e in evoluzione. Mentre le prove scientifiche e le testimonianze personali offrono spunti significativi, rimangono ancora molte domande aperte sulla natura precisa di questa interconnessione e sui meccanismi sottostanti. Tuttavia, ciò che emerge con chiarezza è l’importanza di rivolgersi a professionisti del settore per trattare entrambe le condizioni e in questo GAM Medical potrebbe aiutarti! 

GAM Medical è una clinica online specializzata nel trattamento ADHD in adulti che può aiutare a gestire in modo efficace la condizione tenendo conto della sua complessità e delle possibili interazioni con altri disturbi come il PMDD. È importante sottolineare che l’identificazione tempestiva e precisa di ADHD attraverso un test ADHD accurato, come quello che offre gratuitamente GAM Medical, è essenziale per fornire un trattamento ADHD adeguato e migliorare la qualità della vita dei pazienti. Per coloro che potrebbero manifestare sintomi ADHD il test ADHD è lo strumento primario al fine di garantire una diagnosi ADHD precoce e un trattamento ADHD mirato. Investire nella salute mentale attraverso la consapevolezza, l’educazione e l’accesso a risorse diagnostiche e terapeutiche adeguate è fondamentale per il tuo benessere. 

Non aspettare, corri a scoprire il test ADHD di GAM Medical!

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stai vivendo con l’ADHD da adulto?
Ora puoi scoprirlo

Prima di andare via, ti suggeriamo di leggere questi articoli

Se ti è piaciuto l'articolo iscriviti alla newsletter per non perdere tutte le nostre comunicazioni.