Capire e gestire l’impulsività ADHD

impulsività adhd adulti

Indice Contenuti

Uno dei principali sintomi negli adulti con Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD), assieme alla difficoltà a concentrarsi e all’iperattività, è l’impulsività. Per impulsività ADHD si intende principalmente un ridotto controllo del proprio comportamento, che può sfociare nel bisogno irrazionale di compiere atti improvvisi senza valutarne le conseguenze. 

Esploriamo insieme in questo articolo cosa si intende per impulsività ADHD, e come gestirla al meglio!

Una caratteristica ADHD

Come già detto, l’impulsività ADHD è caratterizzata da una ridotta capacità di controllo comportamentale, che potrebbe portare un individuo ad agire o parlare senza riflettere. Questo si traduce in frequente difficoltà a resistere alle tentazioni o alla presa di decisioni affrettate e poco ponderate. In questi casi, infatti, la velocità dell’impulso è più rapida del processo di pensiero, che potrebbe bloccare o modificare l’azione che si sta per compiere.

Uno studio del 2015 condotto da A. Joyce e T. Bailey ha spiegato perché le persone con Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) sono impulsive. Infatti, gli adulti ADHD presentano differenze nella regione cerebrale nota come talamo, che possono contribuire all’impulsività ADHD. In concreto, il talamo comunica con la corteccia prefrontale, responsabile delle funzioni esecutive. Per questo se tale comunicazione non funziona correttamente alcune funzioni esecutive, come il controllo degli impulsi, possono risentirne.

Altri studi indicano che anche l’amigdala, coinvolta nelle risposte emotive, potrebbe rispondere ai dubbi sul perché le persone con Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) sono impulsive. Infatti, la dimensione ridotta dell’amigdala osservata nelle persone ADHD può essere collegata a un minore controllo degli impulsi.

È comunque importante sottolineare il fatto che esistono tre diversi tipi di ADHD:

  1. Inattentivo
  2. iperattivo/impulsivo
  3. Combinato (con entrambi i tratti)

Quindi chi soddisfa i criteri diagnostici per il sottotipo inattentivo potrebbe non manifestare sintomi impulsivi o iperattivi. Puoi approfondire la tematica leggendo di più sui 3 tipi di adhd

Come gestire l’impulsività ADHD

Uno dei metodi più efficaci e comuni per gestire l’impulsività con il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) è la terapia comportamentale o farmacologica. Infatti, secondo la revisione del 2017 dell’APA, una delle soluzioni più comuni ai sintomi ADHD sono i farmaci psico-stimolanti, nei soggetti dai 6 anni in su.

Per questo la terapia ADHD è importante! Può essere utile a tutte le età per gestire sintomi ADHD quali l’impulsività, tramite terapia comportamentale e consulenze psicologiche. 

In questo, la nostra clinica online specializzata in ADHD negli adulti GAM Medical potrebbe fare al caso tuo! 

GAM Medical offre la terapia ADHD, a partire dalla diagnosi ADHD, a prezzi contenuti e completamente online. Intraprendendo il percorso di terapia ADHD con noi di GAM Medical verrai seguito da psicologi e psichiatri specializzati nel Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) negli adulti, che ti guideranno durante il percorso per alleviare i sintomi ADHD, fra cui l’impulsività.

Tieni a mente che è sempre consigliabile parlare con un professionista ADHD, ma lo è ancora di più quando l’impulsività ADHD:

  1. Incide sulle relazioni
  2. Ostacola la capacità di lavorare
  3. Influisce sulle prestazioni scolastiche
  4. Costituisce un rischio per la sicurezza personale o degli altri

Se sei un adulto ADHD, a segnalare il problema potrebbe essere un amico o un parente, o qualcuno accanto a te che vede la necessità di un cambiamento. Ascolta te stesso e chi ti sta intorno, e considera il percorso di terapia ADHD di GAM Medical per migliorare il tuo benessere!

Come migliorare questa caratteristica ADHD?

Se ti stai facendo domande sul futuro e su un possibile miglioramento dell’impulsività con il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD), sappi che l’impulsività ADHD potrebbe sia migliorare che persistere con l’età, ma in ogni caso può essere meno invasiva grazie alle abilità di coping acquistate in età adulta. È comunque da sottolineare il fatto che, secondo l’associazione CHADD, circa l’80% dei bambini ADHD mantiene la diagnosi del Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) anche da adulti. 

Per questo la soluzione migliore per gestire l’impulsività ADHD è seguire un approccio olistico che coinvolga la terapia ADHD, comportamentale e, se necessario, farmacologica. Infatti, identificare i sintomi il prima possibile ed alleviarli grazie a un percorso di terapia può migliorare significativamente la qualità della vita degli adulti con Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD).

Consulta i professionisti ADHD di GAM Medical e ottieni il supporto e le possibili soluzioni per gestire l’impulsività ADHD in modo efficace!

Scopri la nostra clinica online ADHD GAM Medical!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stai vivendo con l’ADHD da adulto?
Ora puoi scoprirlo

Prima di andare via, ti suggeriamo di leggere questi articoli

Se ti è piaciuto l'articolo iscriviti alla newsletter per non perdere tutte le nostre comunicazioni.

×

Ciao!

Clicca il tasto qui sotto per contattarci su Whatsapp

×