ADHD e PTSD: come prevenire il burnout

come prevenire il burnout

Indice Contenuti

Viviamo in un’epoca in cui lo stress e la pressione psicologica sono diventati parte della nostra realtà quotidiana. Infatti, la sindrome da esaurimento emotivo, comunemente nota come burnout, è una condizione sempre più diffusa, anche fra i più giovani.

Uno dei principali problemi di questa sindrome è che per diversi anni, quando si sono studiate le cause del burnout, gli studi si sono concentrati sui fattori scatenanti, come per esempio la situazione lavorativa, e non su quelli sottostanti. Per questo non si è mai arrivati alla vera origine del problema.

Uno studio svedese si è concentrato proprio su questo e ha sottolineato il forte legame tra burnout e disturbi come il Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD) e il Disturbo Post Traumatico da Stress (PTSD).

Pertanto, se sei curioso di scoprire se esiste un legame fra ADHD o PTSD e burnout e come prevenirlo se sei ADHD, continua a leggere questo articolo!

Qual è il legame tra PTSD e burnout?

Grazie a uno studio di G. Brattberg, si è scoperto che esiste un legame importante tra burnout e il Disturbo Post Traumatico da Stress (PTSD). In particolare, è stato dimostrato che circa il 52% delle persone in congedo di malattia a lungo termine a causa di burnout ha un’alta probabilità di avere il Disturbo Post Traumatico da Stress (PTSD). Infatti, il PTSD è una condizione d’ansia paralizzante, che può svilupparsi in modo permanente e cronico, complicando ulteriormente la vita lavorativa e quotidiana di un individuo.

Non è raro che eventi traumatici come aggressioni fisiche o sessuali, rapine o sofferenze intense emergano sotto forma di burnout, evidenziando così l’importanza di riconoscere e trattare il PTSD per prevenire il burnout.

Il Disturbo Post Traumatico da Stress (PTSD) è spesso non diagnosticato, e può essere una minaccia silenziosa alla salute mentale dei lavoratori. La gestione moderna del PTSD, attraverso terapie come la terapia cognitivo-comportamentale (CBT) e l’Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR), può essere cruciale per il recupero e la prevenzione del burnout.

Esploriamo adesso qual è il legame tra ADHD e burnout!

Qual è il legame tra ADHD e burnout?

Proprio come il legame tra PTSD e burnout, anche la connessione tra l’ADHD e il burnout è molto profonda.  Questo legame è, purtroppo, spesso trascurato nell’ambito della riabilitazione occupazionale ma, se riconosciuto, potrebbe fare la differenza.

Lo stesso studio di G. Brattberg indica che circa il 24% delle persone in congedo di malattia a lungo termine a causa di burnout ha una probabilità elevata di avere il Disturbo dell’Attenzione e Iperattività (ADHD). Infatti, l’ADHD è un disturbo neuropsichiatrico caratterizzato da difficoltà di attenzione, iperattività e impulsività, che può diventare un fattore di vulnerabilità allo stress nell’età adulta, contribuendo così al burnout.

Purtroppo, il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) è comunemente associato all’infanzia, nonostante persista in molti casi nell’età adulta. Infatti, Wender, Wolf e Wasserstein (2001) hanno concluso che l’ADHD è probabilmente il disturbo psichiatrico più non diagnosticato negli adulti. Per questo è cruciale riconoscere che l’ADHD non è un disturbo riservato solamente di bambini e ai preadolescenti e che molti adulti con questo disturbo si ritrovano a fronteggiare quotidianamente il burnout. 

La diagnosi ADHD e il trattamento adeguato dell’ADHD, attraverso terapie farmacologiche o psicologiche, sono essenziali per migliorare la qualità della vita e prevenire il burnout.

Per questo è importante considerare la terapia ADHD di GAM Medical, una clinica ADHD completamente online specializzata nel trattamento del Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) nell’adulto.

Adesso che sappiamo che esiste un legame tanto tra PTSD e burnout quanto tra ADHD e burnout, scopriamo come trattare il burnout ADHD e come prevenirlo!

Come prevenire il burnout ADHD: un approccio olistico

Come già detto, ciò che emerge dallo studio di G. Brattberg è che per prevenire il burnout ADHD dobbiamo adottare un approccio olistico che riconosca e affronti i fattori sottostanti, ovvero il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD). 

La chiave per trattare il burnout è riconoscere il disturbo sottostante, che sia il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD), il Disturbo Post Traumatico da Stress (PTSD) o entrambi, e lavorare su esso. Nel caso dell’ADHD, come già sottolineato, è particolarmente difficile. Infatti, solo l’11% degli adulti ADHD diagnosticato ha ricevuto un trattamento adeguato, molti vengono trattati per altre condizioni psichiatriche.

È per questo che è estremamente importante rivolgersi a dei professionisti ADHD! GAM Medical in questo può venirti incontro! GAM Medical è una clinica specializzata in ADHD negli adulti, offre la diagnosi ADHD e il trattamento ADHD migliore per te!

La giusta diagnosi ADHD (https://gam-medical.com/diagnosi/) è importante e può fare la differenza! Previeni il burnout ADHD con i trattamenti ADHD e i professionisti ADHD di GAM Medical!

Scopri la nostra clinica online specializzata nel Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) nell’adulto!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stai vivendo con l’ADHD da adulto?
Ora puoi scoprirlo

Prima di andare via, ti suggeriamo di leggere questi articoli

Se ti è piaciuto l'articolo iscriviti alla newsletter per non perdere tutte le nostre comunicazioni.

×

Ciao!

Clicca il tasto qui sotto per contattarci su Whatsapp

×