Lo stress peggiora l’ADHD: quali strategie adottare?

Lo stress peggiora l’ADHD: quali strategie adottare?

Indice Contenuti

Lo stress peggiora l’ADHD? L’ADHD e lo stress sono due elementi interconnessi che possono influenzarsi reciprocamente nella vita di chi ne è affetto. Questo articolo si concentrerà sul profondo legame tra stress e ADHD, esplorando come aspetti quali ansia e irrequietezza possano creare un circolo vizioso difficile da gestire in diverse sfere della vita quotidiana. Ti forniremo preziosi suggerimenti e strategie da adottare qualora sentissi di trovarti in una delle situazioni come quelle che descriviamo nei paragrafi seguenti.

ADHD: stress e ansia

Lo stress è una risposta naturale del nostro corpo alle sfide quotidiane. Tuttavia, per le persone con ADHD, lo stress, l’ansia e le risposte ad esterni o a richieste nell’agire quotidiano possono essere amplificati. Ricercatori nei diversi campi della psichiatria e della neurobiologia sono concordi sul fatto che esista molto probabilmente una relazione bidirezionale, multidirezionale, tra ADHD e stress. In altre parole, le difficoltà causate dai sintomi dell’ADHD possono farti sentire stressato e lo stress può peggiorare il quadro dei sintomi della condizione.

Lo stress può peggiorare l’ADHD?

Sì, lo stress può intensificare i sintomi dell’ADHD e rendere più difficile il controllo dei comportamenti impulsivi. Lo stress può contribuire a un’attenzione ancora più dispersa e a una maggiore difficoltà nel completare compiti e attività quotidiane. Studi hanno dimostrato ripetutamente che lo stress prolungato comporta vere e proprie modificazioni nel cervello: si è osserva una diminuzione delle capacità di funzionamento esecutivo del cervello, spesso vista nella capacità della persona di organizzare informazioni e attività e di gestire le emozioni.

ADHD e stress lavoro-correlato

L’ADHD e lo stress lavoro-correlato rappresentano un binomio particolarmente complesso per chi vive con questa condizione neurobiologica. Nell’ambiente lavorativo, le persone con ADHD possono affrontare sfide uniche legate alle sue manifestazioni che possono influenzare negativamente le prestazioni e la produttività. La costante esposizione a distrazioni, le scadenze rigorose e le richieste elevate possono intensificare il livello di stress, creando una sensazione di frustrazione e di incapacità nel gestire al meglio le responsabilità lavorative.
Per chi vive con ADHD, il mantenimento della concentrazione e la gestione delle attività quotidiane possono diventare un’impresa ardua in un ambiente lavorativo frenetico e competitivo. Questa condizione può portare a un senso di inadeguatezza e a una crescente preoccupazione di non essere all’altezza delle aspettative imposte dal lavoro. Il continuo tentativo di adattarsi alle richieste e la costante necessità di dimostrare la propria competenza possono contribuire a un aumento dello stress e a una diminuzione della fiducia in sé stessi. La gestione dello stress lavoro-correlato per le persone con ADHD richiede un approccio mirato e una consapevolezza delle proprie esigenze anche trasmesse con l’adeguato supporto all’interno della sfera lavorativa.

L’ADHD e performatività

Un altro tema che è strettamente legato alla sfera del lavoro e delle prestazioni quotidiane nella vita di un ADHD è quella della più generica performatività. Con Performatività si intende la capacità di raggiungere specifici risultati o prestazioni dimostrando competenza ed efficacia in un dato contesto e ciò può spaziare in tantissimi ambiti della vita. Le persone con ADHD possono sentirsi spesso sotto pressione per raggiungere determinati standard di prestazione, sia a livello scolastico, accademico che lavorativo ma anche sociale e affettivo. La maggior parte delle criticità che sono determinate dalla performatività sono legate alle aspettative che adulti ADHD possono interiorizzare nel mostrarsi abili nei contesti dove questo viene richiesto, che sia per lo svolgimento di un compito o la realizzazione di un progetto che rispondere a richieste sociali in cui tratti ADHD possono creare difficoltà in contesti sociali ad alta richiesta partecipativa, a volte nei rapporti di amicizia e nell’instaurare relazioni significative. Questa pressione aggiuntiva può aumentare lo stress e minare la fiducia in se stessi. Imparare a riconoscere e apprezzare i propri successi, anche quelli piccoli, può contribuire a ridurre lo stress legato alla performatività e migliorare l’autostima per chi è ADHD. Anche lo sport è utile alla gestione dello stress legato all’ADHD. 

ADHD e Sport: una possibile soluzione

Lo sport svolge un ruolo fondamentale nella gestione dello stress nell’ADHD, offrendo un valido aiuto per affrontare questa condizione. Le persone con ADHD possono sperimentare livelli di tensione elevati, ma l’attività fisica è un potente alleato per alleviare tali manifestazioni. Durante l’esercizio, il corpo rilascia endorfine, noti anche come “ormoni della felicità“, che agiscono come potenti antistress, migliorando l’umore e riducendo lo stato di stress. L’attività fisica regolare può anche contribuire a incrementare la concentrazione e migliorare la capacità di focalizzarsi su compiti specifici, aiutando così a gestire meglio l’ADHD. Scegliere un tipo di attività fisica che risulti divertente e coinvolgente aumenta le probabilità di mantenere una pratica costante nel tempo, fornendo così un valido supporto nella gestione dello stress. Alcuni sport che possono migliorare l’autostima nelle persone ADHD sono

  • equitazione, 
  • nuoto,
  • arti marziali,
  • scherma,
  • tennis, 
  • arrampicata.

ADHD e Stress genitoriale:  il rapporto genitori-figli

L’ADHD può avere un impatto significativo sullo stress genitoriale, complicando il rapporto tra genitori-figli quando gli uni o gli altri sono ADHD. I genitori di bambini con ADHD ad esempio possono affrontare sfide uniche nella gestione del comportamento dei propri figli. Le difficoltà nel seguire le istruzioni, il mantenimento della concentrazione e l’irrequietezza possono essere fonte di stress e frustrazione nelle famiglie con figli ADHD. Questo può portare a una sensazione di inadeguatezza e di incapacità nel fornire il giusto supporto ai propri figli ADHD. Inoltre, i compiti scolastici e le attività quotidiane possono diventare fonte di apprensione aggiuntiva. 

Questi sono 3 suggerimenti utili per i genitori di bambini con ADHD che  possono aiutare a costruire un ambiente familiare più sereno e favorevole alla gestione dell’ADHD.

  1. imparare a stabilire routine, 
  2. adottare strategie di disciplina positive,
  3. cercare il supporto di professionisti qualificati.

Supporto sociale: affrontare l’ADHD e lo stress

Il supporto sociale è un elemento essenziale per affrontare l’ADHD e gestire lo stress correlato. Per coloro che vivono con questa condizione neurobiologica, una rete di sostegno solida, composta da familiari, amici o gruppi di supporto, può svolgere un ruolo fondamentale nel fornire comprensione e accettazione. Il dialogo aperto con persone che comprendono l’ADHD può offrire un ambiente sicuro per condividere esperienze e strategie efficaci, inoltre il supporto sociale può aiutare a ridurre il senso di isolamento e irrequietezza che spesso accompagnano l’ADHD. Affrontare questa sfida insieme ad altre persone che vivono situazioni simili può fornire un senso di appartenenza e incoraggiamento reciproco e costruire una rete di sostegno che implichi il coinvolgimento di professionisti qualificati, come psicologi ADHD o coach specializzati nell’ADHD può fornire ulteriori strumenti per affrontare in modo positivo e costruttivo l’ADHD e lo stress ad esso associato. Con il giusto supporto sociale, è possibile affrontare l’ADHD con maggiore resilienza e ottenere una migliore qualità di vita complessiva. 

Scopri ora i nostri servizi di diagnosi e colloquio presso GAM Medical. Affrontare lo stress correlato all’ADHD è più semplice con il giusto supporto. Non aspettare, prenota subito una consulenza gratuita per ottenere risultati tempestivi e una qualità della vita sempre migliore. I nostri esperti in ADHD sono pronti ad aiutarti fornendoti strategie personalizzate per affrontare le sfide quotidiane che l’ADHD pone. Con GAM Medical, una prospettiva di benessere è a portata di mano. Migliora la tua salute mentale e scopri come superare gli ostacoli che sembrano offuscare la tua felicità. Prenota gratis una prima vista online per l’ADHD oggi stesso e inizia il cammino verso una vita più serena e soddisfacente.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stai vivendo con l’ADHD da adulto?
Ora puoi scoprirlo

Prima di andare via, ti suggeriamo di leggere questi articoli

Se ti è piaciuto l'articolo iscriviti alla newsletter per non perdere tutte le nostre comunicazioni.

×

Ciao!

Clicca il tasto qui sotto per contattarci su Whatsapp

×