Natale con l’ADHD: aspettative e realtà

natale ADHD adulti

Indice Contenuti

Se sei un adulto ADHD è molto probabile che durante il Natale e le festività tu ti sia sentito chiamare egoista o ti sia sentito giudicato dagli altri. Questo di solito accade perché in famiglia non c’è abbastanza comprensione e consapevolezza riguardo alle sfide che deve affrontare chi ha il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD).

Infatti, è possibile che in un momento in cui durante una cena natalizia ti sei allontanato un attimo perché sovra stimolato, o tu ti sia messo in disparte qualche minuto perché il rumore e le chiacchiere diventavano troppo, i tuoi comportamenti siano stati interpretati negativamente dalla tua famiglia. 

Per questi motivi lo stress da vacanze negli adulti con Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) è molto comune e, col passare del tempo, può causare ansia del Natale. Per questo sono importanti il supporto e la comprensione reciproca in famiglia, soprattutto per chi è ADHD, che di solito subisce una sovra stimolazione a Natale.

In questo articolo esploreremo le differenze fra le aspettative e la realtà del Natale con il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) e una possibile soluzione per affrontarle!

Chi è ADHD è più vulnerabile alle conversazioni natalizie

Le conversazioni in famiglia durante il Natale sono difficili per chiunque, ma soprattutto per chi è ADHD. I tuoi famigliari potrebbero non rendersene conto, ma la limitata memoria di lavoro, la cecità temporale e la tendenza a deconcentrarsi, sono tutti sintomi che rendono agli adulti ADHD molto difficile non smarrirsi durante le discussioni, soprattutto quelle accese, difficili o confusionarie.

Se i tuoi famigliari si aspettano che tu partecipi alle conversazioni e non ti isoli, sappi che le loro aspettative non devono per forza corrispondere alla realtà. Se ne senti il bisogno, sentiti libero di allontanarti un attimo o di non partecipare alla conversazione, soprattutto se negativa. In questo modo eviterai che lo stress da vacanze, comune negli adulti con Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD), aumenti ancora di più. 

Il Natale è spesso più difficile per chi è ADHD proprio perché più i sentimenti di intensificano, più è complesso controllarli, e in questi casi è molto più difficile avere accesso alla parte razionale del cervello. Per questo sii consapevole dei tuoi limiti e fa sì che vengano rispettati, anche se difficile.

Ricorda che la terapia ADHD potrebbe aiutarti al contempo a gestire queste situazioni. Se sei in dubbio sulla tua ADHD, considera di fare un test ADHD

Gli stereotipi ADHD possono nascondere il vero te stesso

Le persone neurotipiche tendono a proiettare le loro aspettative e i loro comportamenti su chi è ADHD, senza considerare le sfide e le differenze causate dal Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD).

In diversi casi a causa dei sintomi ADHD i tuoi famigliari e i tuoi amici potrebbero considerarti egoista o noncurante. Per esempio, se a causa dei sintomi ADHD ti dimentichi di prendere un regalo di Natale, o se pensavi di prenderlo prima di andare alla cena di Natale ma a causa della paralisi dell’attività e della cecità temporale esci di casa in ritardo e non sei più in tempo, allora dagli altri potresti essere visto come irrispettoso ed egoista.

Ricorda che non è così! È normale che il tuo Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) ti porti a fare azioni a volte sconsiderate o offensive, ma ciò non significa che sei egoista o che non ci tieni, ed è normale che tu ti senta sopraffatto e sovra stimolato durante il periodo natalizio.

In questi casi è importante parlare apertamente con i tuoi cari delle tue difficoltà e spiegar loro che le tue intenzioni non sono cattive, ma che semplicemente a volte hai più difficoltà degli altri a gestire le situazioni. Infatti, il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività può causare ansia del Natale e renderti ancora più distratto o deconcentrato a causa della sovra stimolazione!

Le azioni e le intenzioni ADHD spesso non sono allineate

Spesso le azioni e le intenzioni delle persone ADHD non sono allineate e per questo ai famigliari o alle persone esterne i tuoi comportamenti potrebbero sembrare avere cattive intenzioni. Ricorda che non sempre è così!

È normale che le persone con Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) non siano in grado, a volte, di comprendere o spiegare i propri comportamenti. Questo non vuol dire che non gli importa o che non ci tengono. Crescendo chi è ADHD impara a non fidarsi né di sé stesso, né degli altri, e questo rende difficile esprimere i propri sentimenti o bisogni, come anche mettere dei limiti.

La cosa da tenere a mente è che a volte mettere dei limiti e chiarirli è la cosa più importante da fare per il proprio benessere. Se non te la senti di partecipare alla cena di Natale di quest’anno perché sai che sarà confusionaria e ti causerà solo ansia e stress allora devi esprimere chiaramente questo tuo limite ai tuoi famigliari. Ne dipendono tanto la tua salute mentale quanto quella fisica.

Ricorda che è necessario ascoltare i tuoi istinti, anche se sentirti dire continuamente quanto sei egoista possa non farti più fidare di te stesso. Tu sei l’unico che può capirsi fino in fondo.

Come affrontare le aspettative durante il Natale se sono ADHD?

Molti adulti ADHD sentono le emozioni più profondamente. Per questo non è raro che chi ha il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) abbia molte difficoltà a giustificare le proprie azioni e i propri comportamenti. 

Se sei ADHD, le persone attorno a te probabilmente resteranno spesso deluse da alcuni tuoi comportamenti, nonostante tu provi in tutti i modi a spiegare le tue difficoltà, e va bene così.

In particolare nei periodi festivi prendersi cura di sé stessi, ascoltare i propri istinti e mantenere i propri limiti è la cosa meno egoista che puoi fare. Il Natale è più difficile da affrontare per chi è ADHD, per questo per superare le difficoltà che il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) ti pone davanti a volte la scelta migliore è la terapia ADHD.

Scegli te stesso questo Natale, scegli il tuo benessere! Scopri il test ADHD di GAM Medical!

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stai vivendo con l’ADHD da adulto?
Ora puoi scoprirlo

Prima di andare via, ti suggeriamo di leggere questi articoli

Se ti è piaciuto l'articolo iscriviti alla newsletter per non perdere tutte le nostre comunicazioni.