La chiave per comprendere l’ADHD e la dipendenza tecnologica

dipendenza tecnologica e adhd

Indice Contenuti

Attualmente la tecnologia e gli strumenti tecnologici sono parte integrante della vita della maggior parte delle persone, sono elementi che gli individui utilizzano quotidianamente per lavorare, per studiare o anche nel tempo libero e pertanto l’effetto più percepibile è la loro influenza sulla nostra vita. Questa a volte, è così forte che può portare a una dipendenza tecnologica. 

In questo articolo ci chiediamo se il Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) possa essere influenzato positivamente o negativamente dalla tecnologia e che effetto ha la dipendenza di questa su individui ADHD. 

Come agisce la dipendenza tecnologica con l’ADHD? Per saperlo leggi questo articolo!

Che cosa si intende per dipendenza tecnologica? 

La dipendenza tecnologica è un disturbo caratterizzato da un uso eccessivo e compulsivo delle tecnologie digitali. Essa può verificarsi con qualsiasi tipo di tecnologia digitale, inclusi computer, smartphone, tablet, videogiochi e social media. Le persone dipendenti dalla tecnologia possono avere difficoltà a controllare il proprio uso di tecnologia e possono sperimentare sintomi di astinenza quando non ne hanno accesso.

Fattori che causano dipendenza dalla tecnologia: 

Gli studi hanno mostrato l’esistenza di diversi fattori che potrebbero contribuire allo sviluppo della dipendenza da tecnologia, tra cui:

  • La natura gratificante delle tecnologie digitali: queste infatti possono fornire stimoli intensi e gratificanti, che potrebbero risultare particolarmente attraenti. 
  • La facilità di accesso alle tecnologie che sono sempre più accessibili e presenti nella nostra vita quotidiana. 
  • La mancanza di consapevolezza del problema: molti individui non sono consapevoli dei rischi associati alla dipendenza tecnologica quindi può essere difficile riconoscere il problema.

Quali sono i sintomi comuni della dipendenza da tecnologia?

Come per altre condizioni tra cui  l’ADHD esistono molteplici sintomi e bisogna sempre ricordare che questi possono variare di intensità e da persona a persona. 

Alcuni sintomi comuni possono includere:

  • Uso eccessivo di tecnologia, anche per lunghi periodi di tempo; 
  • Impossibilità di controllare il proprio uso di tecnologia; 
  • Sperimentazione di sintomi di astinenza, come ansia, irritabilità o depressione, quando non si ha accesso a strumenti tecnologici;
  • Preoccupazione per la tecnologia, anche quando non la si sta usando;
  • Rinuncia ad attività importanti spesso riguardanti la socializzazione per usare la tecnologia.

Vediamo alcuni esempi specifici di come i sintomi possono manifestarsi nella vita di una persona con dipendenza da tecnologia:

  • Un adolescente può trascorrere ore a giocare ai videogiochi invece di fare i compiti o passare il suo tempo libero con famiglia e amici.
  • Un adulto che controlla costantemente il proprio telefono, anche quando è al lavoro o in compagnia di altre persone.
  • Una persona che si sente ansiosa o irritata quando non ha accesso a Internet o al suo smartphone. 

Ma quale è quindi l’influenza che ha la tecnologia su individui ADHD? 

Qual è la relazione tra ADHD e dipendenza tecnologica?

La ricerca ha dimostrato l’esistenza di una correlazione tra ADHD e uso eccessivo di tecnologia. Ad esempio, è stato rivelato da uno studio che individui con ADHD possono avere il doppio delle probabilità di utilizzare intensivamente i dispositivi digitali rispetto a persone non-ADHD.

Esistono diverse teorie che spiegano la relazione tra ADHD e dipendenza da tecnologia. Una di queste è associata all’intelligenza emotiva (IE) ossia la capacità di riconoscere, comprendere e gestire le proprie emozioni e le emozioni degli altri. Un alto livello di IE rappresenta l’elevata capacità di un individuo di gestire stress e ansia, comunicare in modo efficace e avere un rapporto sano con la propria emotività. 

Le ricerche hanno mostrato che le persone ADHD hanno livelli inferiori di intelligenza emotiva questo perché sono più sensibili agli stimoli e alla disregolazione emotiva e hanno più probabilità di sviluppare dipendenza da sostanze che forniscono uno stimolo intenso.  Inoltre un’altra caratteristica dei sintomi dell’ADHD è l’impulsività per cui si potrebbero riscontrare difficoltà nel controllare i propri impulsi, il che rende più incline a comportamenti compulsivi, come l’uso eccessivo strumenti tecnologici.

Come la dipendenza da tecnologia influenza le persone con ADHD?

La dipendenza da tecnologia può avere un impatto negativo sulle persone con ADHD in diversi modi tra questi ci teniamo a presentarne alcuni: 

  • Potrebbe portare a un peggioramento dei sintomi dell’ADHD: la tecnologia può essere molto stimolante e può aiutare le persone con ADHD a concentrarsi e a rimanere impegnate. Tuttavia, l’uso eccessivo di tecnologia potrebbe anche avere l’effetto opposto ossia portare all’aumento della disattenzione, dell’iperattività e dell’impulsività.
  • Può interferire con la vita quotidiana: le persone ADHD che sono dipendenti dalla tecnologia possono avere difficoltà a scuola, al lavoro o nelle relazioni interpersonali. Potrebbero trascurare i loro doveri, avere problemi a seguire le istruzioni e anche difficoltà a mantenere relazioni.
  • Potrebbe avere effetti sulla salute mentale: la dipendenza da tecnologia può portare a depressione, ansia e altri problemi di salute mentale per questo le persone con ADHD che sono dipendenti dalla tecnologia potrebbero essere più a rischio di sviluppare dipendenza da sostanze.

Quali possono essere alcuni aiuti per persone ADHD con dipendenza tecnologica? 

Se sei preoccupato per l’uso eccessivo di tecnologia di una persona ADHD il nostro consiglio è di parlarne con professionisti del settore. GAM Medical infatti mette a disposizione per te professionisti ultra specializzati nel Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) nell’adulto.

Ecco anche alcuni consigli per aiutare le persone con ADHD a ridurre l’uso eccessivo di tecnologia che potrebbero aiutarti: 

  • Stabilisci limiti di tempo per l’uso di tecnologia : decidere quanto tempo si può trascorrere davanti a uno schermo ogni giorno può aiutare a ridurre l’uso eccessivo.
  • Elimina le distrazioni dal tuo spazio di lavoro o di studio: quando si cerca di concentrarsi su un compito, è importante eliminare le distrazioni, come il telefono o il computer (se non necessario!)
  • Trova altre attività gratificanti da fare: è importante passare il tempo svolgendo anche altre attività che siano gratificanti e che non coinvolgono l’uso di tecnologia.

Ricordati però che la relazione tra ADHD e dipendenza da tecnologia è complessa e multifattoriale. È importante che le persone con ADHD siano consapevoli del rischio di sviluppare una dipendenza da tecnologia e che adottino misure per ridurre l’uso eccessivo di questa. Un professionista della salute mentale può aiutarti a sviluppare strategie personalizzate per ridurre l’uso di tecnologia.

Scopri i trattamenti ADHD e corsi ADHD che GAM medical offre! Visita il nostro sito!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stai vivendo con l’ADHD da adulto?
Ora puoi scoprirlo

Prima di andare via, ti suggeriamo di leggere questi articoli

Se ti è piaciuto l'articolo iscriviti alla newsletter per non perdere tutte le nostre comunicazioni.

×

Ciao!

Clicca il tasto qui sotto per contattarci su Whatsapp

×